Archivio Categoria: Cultura

Giu 28 2018

Redazione

Blake B. Day, ricordando Carla Oddoero

Ricordare la persona, celebrando il personaggio è lo scopo che si sono prefissati Luigi Oddoero e Giacomo Tillino, rispettivamente padre e compagno di Carla, organizzando, a poco più di sei mesi dalla sua prematura scomparsa, una due giorni che ne rievochi la memoria tra coloro che l’hanno conosciuta
e amata e il pubblico che ne ha seguito la fiorente produzione soprattutto letteraria….

Articolo completo sull’edizione in edicola del 29 giugno 2018

Permalink link a questo articolo: http://www.settimanalemonviso.it/settimanalemonviso/blake-b-day-ricordando-carla-oddoero/

Giu 24 2018

Redazione

Albino Montisci festeggia “40 anni al servizio di Dio”

Stimato e apprezzato, con fan in ogni parte del mondo, il cantautore e musicista sardo Albino Montisci compie 40 anni di “musica e ministerio al servizio del Signore”. L’importante anniversario ha voluto festeggiarlo ai fratelli e amici della Tenda “Cristo è la Risposta”, con un concerto davvero coinvolgente tenutosi sabato 9 giugno a Beinasco, parte dello speciale tour europeo con la sua band.
Chitarrista classico, Albino si avvicina giovanissimo alla musica, frequentando il Conservatorio e appassionandosi allo studio della musica medievale, rinascimentale e classica. Già all’età di 16 anni inizia un percorso di ricerca interiore di Dio e a 20 accade qualcosa che cambierà la sua vita per sempre: “Nessuno mi aveva parlato di Gesù, credevo in Dio ma non avevo una relazione personale con Lui – esordisce Montisci, che con estrema gentilezza e disponibilità mi dedica del tempo per raccontare la sua storia – Insegnavo chitarra classica e mi feci regalare un Vangelo da un allievo e leggendolo con molta curiosità ne fui profondamente toccato, fino alla mia totale conversione avvenuta nel 1978. Ho iniziato a pregare in maniera semplice, senza parole recitate a memoria e ho chiesto a Dio di cambiare la mia vita, e Lui lo ha
fatto! Ho proprio sentito che Dio era venuto ad abitare in me attraverso lo
Spirito Santo. Gli ho chiesto di farmi incontrare persone che avessero fatto
la mia stessa esperienza e tramite un amico, iniziai a frequentare una
Chiesa Evangelica di Torino dove per la prima volta partecipai ad un culto in
cui si cantava, pregava e si leggeva la Bibbia. Mi sono sentito a casa. Dopo
due mesi mi battezzai e misi a disposizione della chiesa le mie competenze,
componendo canzoni e cantando”. Qui incontra Cinzia Pagano, autrice,
che dopo alcuni anni diventerà sua moglie. Comincia un percorso cantautorale
in cui musica e fede si fondono insieme in uno stile unico ed originale,
immediatamente riconoscibile. Nasce così nel 1979 “Son menestrello del
mio Signore” (“il mio primo album che mi rappresenta molto”, sottolinea). La
grande popolarità arriva nel 1982, in seguito alla sua performance in Olanda,
che darà il là a concerti, tournee, festivals, conferenze e seminari che lo
porteranno in tutta Europa e fin oltre oceano negli Stati Uniti, dove nel 1987
vincerà il prestigioso “International Gospel Music Association Award”, consolidando la sua fama di miglior cantautore
e interprete del panorama gospel europeo. Tra i momenti più significati
di questi decenni di carriera, la sua partecipazione nel 1999 al “Sanremo
Gospel”. Con la preziosa collaborazione della moglie, sempre al suo fianco
come autrice di numerosi brani e musicista, la musica in lode a Dio lo unisce
anche ai figli: Josiah (batterista), Damaris (arpista) e Naomi (violinista e
chitarrista). Nel suo percorso artistico ha collezionato ben 17 album, intrisi
di “poesia” avvolta da sonorità curate e ricercate, “dal sapore rinascimentale
pur attualissime e contemporanee, capaci di toccare le corde dell’anima e
del cuore, fino a congiungerlo al Creatore e alla Sua Parola”. Particolarmente
emozionante il brano in lingua sarda “Ricordando l’Isola”, omaggio alla
sua amata terra natia, che conclude il suo ultimo cd “Giorni Infiniti”.
Il suo servizio, però non si limita alle sette note: dalla personalità ecclettica
e poliedrica, è anche Pastore e worship leader della Chiesa Evangelica
di Torino “Il Dono”, nonché testimonial dell’associazione umanitaria
Compassion. “Questo anniversario non è un punto di arrivo, ma una piattaforma di lancio per tutto ciò che di nuovo Dio ha già pensato per me. Stilando un bilancio posso dire che c’è moltissima soddisfazione per tutti i traguardi raggiunti”, mi dice prima di salutarmi.
Anna Maria Tessitore

Permalink link a questo articolo: http://www.settimanalemonviso.it/settimanalemonviso/albino-montisci-festeggia-40-anni-al-servizio-di-dio/

Giu 21 2018

Redazione

I bombardamenti su Torino nel 1940 e la tratta delle donne africane

Due iniziative per riflettere su drammi di ieri e di oggi. Li propone Il Polo del
’900 di Torino, così confermandosi centro culturale che vuole parlare di passato,
presente e futuro, guardando il mondo nella sua completezza e in tutte le realtà che si intersecano su ogni sponda del mare e sotto ogni latitudine. Fino all’8 luglio, nella Sala ‘900 (di via del Carmine, 14), è di scena “Voice of freedom”,
una collettiva di foto di donne africane fuggite dalla tratta e dalla schiavitù
durante il loro viaggio verso l’Europa…

Articolo completo sull’edizione in edicola del 22 giugno 2018 a cura di Elena Romanello

Permalink link a questo articolo: http://www.settimanalemonviso.it/settimanalemonviso/i-bombardamenti-su-torino-nel-1940-e-la-tratta-delle-donne-africane/

Giu 14 2018

Redazione

Sui sentieri della Resistenza

Una nuova guida escursionistica

Montagna e storia si fondono in una crasi perfetta nella guida storico-escursionistica “Sentieri partigiani della Val Pellice”, costituita
da un cofanetto contenente nove percorsi
escursionistici, da intraprendere a piedi, ed uno esclusivo
per gli appassionati di mountain bike. I sentieri coinvolgono
molti comuni (tra cui Bobbio, Angrogna, Rorà) e sono
stati individuati dall’Anpi, in collaborazione con il Comitato
per la Difesa della Resistenza e dei principi della Costituzione
della Val Pellice.

Articolo completo sull’edizione in edicola del 15 giugno a cura di Alessia Congiu

Permalink link a questo articolo: http://www.settimanalemonviso.it/settimanalemonviso/sui-sentieri-della-resistenza/

Giu 14 2018

Redazione

Teatro di Figura, non solo marionette

A Pinerolo, fino al 23 giugno, “Immagini dell’Interno”, la XXIV edizione del Festival Internazionale

Si dispiega attorno al motivo “Lo strano caso del dottor Marionetta e di mr. Teatro” il XXIV Festival Internazionale di Teatro di Figura “Immagini dell’Interno”
che, organizzato dall’associazione culturale La Terra Galleggiante,
a Pinerolo ha avuto il via con lo spettacolo di chiusura della Notte delle Muse “Fiers a Cheval”, della compagnia Francese “Cie Des Quidams”…

Articolo completo sull’edizione in edicola del 15 giugno 2018 a cura di Cinzia Pastore

Permalink link a questo articolo: http://www.settimanalemonviso.it/settimanalemonviso/teatro-di-figura-non-solo-marionette/

Giu 14 2018

Redazione

L’oriente pittorico di Charles Rollier

Dal 16 giugno al 9 settembre in mostra alla “Scroppo” di Torre Pellice

L’Asia ha esercitato, sin da tempi antichi, il proprio fascino sull’Occidente, compresa la nostra penisola, basta citare “Il Milione” di Marc Polo, della seconda metà del XIII secolo. I colori caldi delle spezie e delle stoffe orientali, il tenue
rosa dei fiori di pesco e le curve sinuose dei bonsai hanno ispirato l’arte di innumerevoli pittori, tra i quali spicca Charles Rollier, nato nel 1912 a Milano, ma di origini svizzere….

Articolo completo sull’edizione in edicola del 15 giugno a cura di Alessia Congiu

Permalink link a questo articolo: http://www.settimanalemonviso.it/settimanalemonviso/loriente-pittorico-di-charles-rollier/

Pagina 1 di 11112345...102030...Ultima »

Carica ulteriori elementi