«

»

Lug 13 2017

Redazione

Stampa Articolo

“Il Battesimo di Gesù” nell’opera di Maurizio Rinaudo

L’acqua che dona la vita dell’anima: arte religiosa ad osasco

Il maestro d’Arte Maurizio Rinaudo  è un sincero cattolico e la Fede ha sempre fatto parte del suo universo artistico. Tra le sue numerosissime opere vi sono Crocifissioni, volti del Cristo, Madonne, apostoli e personaggi dei Vangeli, che, nel corso del tempo, hanno ben testimoniato la vocazione all’arte sacra del pittore osaschese. Le sue opere sacre sono esposte in molte chiese, tra cui la chiesa di San Giuseppe, ad Alba (Cuneo), la Chiesa parrocchiale di Trana (Torino) ma anche in città italiane ed estere come Palermo, Latina, San Paolo ed Osasco del Brasile.

Il Battesimo di Gesù

“Allora Gesù dalla Galilea venne al Giordano da Giovanni, per farsi battezzare da lui. Giovanni però voleva impedirglielo dicendo. “Sono io che devo essere battezzato da Te e Tu vieni da me?” Ma Gesù gli rispose. “Lascia fare, per ora, perché conviene che adempiamo ogni giustizia”. (Matteo 3,13-17).

Il Battesimo nelle acque del Giordano è un evento centrale della missione terrena del Cristo. L’acqua diventa un elemento di purificazione e salvezza dell’anima umana, gesto solenne e simbolico di somma importanza per l’intera Storia della Salvezza. Partendo da questo gesto in apparenza semplice, il maestro d’arte Rinaudo ha realizzato la sua colossale opera “Il Battesimo di Gesù”. Tutta l’opera si incentra sulla persona del Cristo (visto di schiena), il quale è inginocchiato in riva al Giordano, con i piedi nell’acqua, di fronte alla imponente figura di Giovanni il Battista. In quest’opera di così ampio respiro, lo sviluppo del colore è essenziale e l’artista ha dovuto faticare non poco per diffonderlo, in maniera perfetta e uniforme, su una così ampia superficie. Rinaudo coglie il momento essenziale ed emblematico dell’evento evangelico: il momento in cui l’acqua (elemento creato da Dio) e l’uomo, ovvero il Battista (creatura di Dio), diventano strumenti preziosi e fondamentali per il Progetto di Redenzione che Dio, nella Sua infinita bontà, ha voluto elargire agli uomini, nonostante i loro peccati.

Articolo completo a cura di Fabrizio Legger sull’edizione cartacea in edicola del 14/7

 

 

 

Permalink link a questo articolo: http://www.settimanalemonviso.it/settimanalemonviso/il-battesimo-di-gesu-nellopera-di-maurizio-rinaudo/